Virtus Roma intensa, generosa e vincente contro Cantù

Virtus Roma intensa, generosa e vincente contro Cantù

Una grande Virtus Roma si riscatta dalla sconfitta di Sassari e passa al PalaBancoDesio superando l’Acqua S. Bernardo Cantù per 74-76 dopo 40’ ad alta intensità e a emozioni fortissime.

Priva di Rullo per un fastidio muscolare alla coscia sinistra, inizia forte in attacco la Virtus Roma che spinta da 8 punti a testa di Dyson e Jefferson si porta avanti sul 15-21 per poi chiudere il primo quarto sul 19-23. Il secondo quarto è invece di marca canturina: con 13 punti della coppia Wilson-Burnell gli uomini di coach Pancotto producono un quarto da 28-17 che li manda al riposo avanti sul 47-40. Di ritorno dagli spogliatoi è di nuovo Roma a dettare i ritmi, con un quarto offensivo da 24 punti ispirato ancora da Dyson e Jefferson (14 punti in coppia) la Virtus si rimette in testa alla gara (53-60 con 4’ sul cronometro) e chiude la terza frazione sul 60-64. Negli ultimi 10’ sale l’intensità difensiva, i capitolini conducono fino al 62-72 a 4’ dal termine ma subiscono un parziale di 10-0 che porta la gara in parità a 30” dalla fine, quando è una magia di Dyson in penetrazione a fissare il punteggio sul 74-76 finale.

La Virtus Roma affronterà tra le mura amiche dell’Eur il prossimo impegno di campionato: la sfida con la Carpegna Prosciutto Pesaro, in programma per domenica 17 novembre alle ore 20:45.

Le parole di coach Piero Bucchi al termine della gara: «Devo dire bravi ai ragazzi per aver disputato una partita molto intensa, con un ottimo primo quarto, mentre nel secondo abbiamo sofferto in difesa concedendo diversi contropiede e subendo qualche punto di troppo; nel secondo tempo abbiamo messo in campo un’ottima difesa, lasciando a Cantù solo 27 punti. Abbiamo avuto una buona circolazione di palla per quasi tutta la partita, che nel complesso è stata molto buona visto anche che eravamo reduci dalla gara di Sassari dove avevamo preso due pugni in faccia, quindi bravi i ragazzi per aver ripreso la strada lasciata dopo Milano, hanno fatto una partita di grande generosità».

Acqua S. Bernardo Cantù – Virtus Roma 74-76 (19-23; 47-40; 60-64)

Acqua S. Bernardo Cantù: Young 10, Collins 9, Procida ne, Clark 12, La Torre 2, Hayes 6, Wilson 11, Burnell 6, Baparapé ne, Simioni 6, Rodriguez, Pecchia 12. All. Pancotto.

Virtus Roma: Cusenza ne, Moore 2, Alibegovic 5, Rullo ne, Dyson 21, Baldasso 9, Pini 3, Farley ne, Spinosa ne, Jefferson 16, Buford 8, Kyzlink 12. All. Bucchi.

 

Ufficio stampa Virtus Roma